AVAMPOSTI CalenzanoTeatroFestival 015

 

ITALIA NUMBERS

IL TEATRO DELLE DONNE/CRONOPIOS | ESTATE FIORENTINA

ven 18/09 ore 21.30 | CORTILE MUSEO BARGELLO

READING CONCERTO/ESCLUSIVA REGIONALE

 

ideazione Isabella Ragonese

testi Stefano Massini e Paolo Cognetti

con ISABELLA RAGONESE e CRISTINA DONÀ

canzoni e musiche a cura di Cristina Donà

 

Le storie come scatti fotografici in giro per il Bel Paese, cartoline fatte di carne, parole e suoni, per non dimenticare. Frammenti, tracce di storie italiane, di italiane, che parlano di una violenza in crescita allarmante. Storie di italiane in apnea, schiacciate da troppo poco amore. Dal profondo degli abissi dell’anima, in un mare rosso sangue, emergono volti di donne che non mollano, che trattengono il respiro perché sanno che saliranno in superficie. Per tornare a respirare.

7 MINUTI

IL TEATRO DELLE DONNE

ven 18/09 sab 19/09 ore 21.30 | CASA DEL POPOLO CALENZANO

SAGGIO DELLA CALENZANO TEATRO FORMAZIONE

 

di Stefano Massini

regia Silvia Frasson e Massimiliano Paggetti

con MARTA BALDINI, LAURA BANCHI, SARA BOSI, ANNALISA BRIZZI, MONICA CERRETELLI, GIULIA COLLINI, CRISTINA GIRALDI, DILETTA PIAZZESI, STEFANIA RICCI, FRANCESCA TOMMASOLI, ALESSANDRA ZAMPINI

 

Ispirato a una storia vera. È il gennaio 2012. 11 donne, in rappresentanza di più di duecento operaie tessili e impiegate nell’Alta Loira, in Francia, devono votare a maggioranza se accettare o respingere la proposta dei nuovi proprietari della fabbrica di rinunciare a 7 minuti della pausa pranzo. Un testo che pare cucito addosso al gruppo di allieve della Calenzano Teatro FormAzione.

posti limitati, prenotazione obbligatoria

MATERNITY BLUES (FROM MEDEA)

IL TEATRO DELLE DONNE

sab 19/09 ore 21.30 | TEATRO MANZONI

ESCLUSIVA REGIONALE

 

di Grazia Verasani

con AMANDA SANDRELLI, ELODIE TRECCANI, XILDHA LAPARDHAJA, ELENA ARVIGO

regia Elena Arvigo

musiche Giuseppe Fraccaro

scene Lorenza Indovina

 

Chiuse all’interno di un carcere psichiatrico, le quattro protagoniste trascorrono il loro tempo espiando una condanna, che è soprattutto interiore, per il gesto che ha vanificato anche le loro esistenze. Dalla convivenza forzata – che genera la sofferenza di leggere la propria colpa in quella delle altre – germogliano amicizie, spezzate confessioni, un conforto senza consolazione. Un teatro che cerca un po’ di luce e speranza lì dove sembra non esserci che tenebra.

MORSI A VUOTO

MANIACI D'AMORE/SCENAPERTA

dom 20/09 ore 21.30 | TEATRO MANZONI

PRIMA REGIONALE

 

drammaturgia Francesco d’Amore e Luciana Maniaci

con FRANCESCO D'AMORE e LUCIANA MANIACI

regia Filippo Renda

scene e costumi Eleonora Rossi

 

I morsi a vuoto sono i morsi della fame, della coscienza, del rimpianto, del dubbio. Sono i nostri limiti, le nostre insoddisfazioni, gli impedimenti con cui siamo cresciuti. E che ci fanno ridere. Perché siamo giovani, allegri e ironici. Abbiamo sempre la frase pronta per dissacrare e sminuire. Siamo noi. Siamo fatti così. Ci detestiamo per questo, ma non troppo. Mai troppo.

TONY PAGODA, RITORNO IN ITALIA

INFINITO S.R.L.

mar 22/09 ore 21.30 | TEATRO MANZONI

NUOVA PRODUZIONE

 

di Paolo Sorrentino

con IAIA FORTE

 

Dopo il travolgente successo del primo capitolo, Iaia Forte prosegue il felice incontro con la scrittura del Premio Oscar Paolo Sorrentino. Tra fiumi di champagne, delusioni amorose, battute fulminanti e riflessioni malinconiche, l’ironia e la complessità del personaggio di Tony Pagoda si delineano con ulteriori sfaccettature, regalandoci “perle di saggezza” e una disperata, calda vitalità. Una nuova, sorprendente, ironica e straordinaria prova di teatro.

4:48 PSYCHOSIS

GANK TEATRO

mer 23/09 ore 21.30 | TEATRO MANZONI

PRIMA REGIONALE

 

di Sarah Kane / traduzione di Barbara Nativi

con ELENA ARVIGO

regia Valentina Calvani

musiche Susanna Stivali

 

4:48 Psychosis è quello che succede nella mente quando crollano le barriere che dividono la realtà dall’immaginazione: è la fragilità dell’amore, la tenacia e l’irrinunciabilità della speranza sentimentale, il desiderio e la ricerca dell’amore incondizionato, è la mancanza di amore e infine il rifiuto. 4:48 Psychosis perché viviamo in una società sorda, anestetizzata in cui non c’è spazio per emozioni così estreme, forti, devastanti.

UNA MADRE LO SA (TUTTE LE OMBRE DI UN AMORE PERFETTO)

IL TEATRO DELLE DONNE

gio 24/09 ore 21.30 | TEATRO MANZONI

ANTEPRIMA READING

 

dal libro di Concita De Gregorio

a cura di AMANDA SANDRELLI

 

Scrive Concita De Gregorio nella sua raccolta di venti storie di maternità che raccontano quanti siano i modi di essere mamma: “Se la maternità non ti invade naturalmente e spontaneamente come un raggio di luce, rendendoti nutrice solare dedita e paziente, allora non hai l’istinto giusto, sei contro natura. Se preferisci il lavoro, allora cosa pretendi. Se non ci sei mai, cosa ne sarà di tuo figlio? Se gli stai addosso, come potrà mai rendersi autonomo?”. Cosa sia una buona madre, lo decidono comunque, sempre gli altri.

 

segue INCONTRO con CONCITA DE GREGORIO e AMANDA SANDRELLI

su “Una madre lo sa” e sul nuovo libro “Mi sa che fuori è primavera”

TI LASCIO PERCHÉ HO FINITO L’OSSITOCINA

MUNICIPALE TEATRO

ven 25/09 ore 21.30 | RISTORANTE LA GIARA

​CENA con SPETTACOLO

 

di e con GIULIA PONT

 

La fine di una storia d’amore è uno degli eventi più comuni e traumatici della vita di ognuno. Un dramma che spesso si riempie di risvolti comici, talvolta assurdi. Giulia tenterà di guarire il suo mal d’amore sperimentando in maniera folle il potere terapeutico del teatro: il pubblico diventerà il suo terapeuta. Un gioco divertente, commovente e catartico.

posti limitati, prenotazione obbligatoria

DESAPARECIDOS #43 Acción Global por Ayotzinapa

INSTABILI VAGANTI

sab 26/09 ore 21.30 | TEATRO MANZONI

PRIMA NAZIONALE

 

drammaturgia originale bilingue Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola

regia Anna Dora Dorno

con ANNA DORA DORNO, NICOLA PIANZOLA, MARTA TABACCO

 

Con DESAPARECIDOS#43 Instabili Vaganti vuole dar voce alla drammatica vicenda dei 43 studenti “desaparecidos” di Ayotzinapa, in Messico il 26 settembre del 2014. Una drammaturgia originale, bilingue, fatta non solo di parole ma anche di azioni fisiche, suoni, canti, immagini che mettono insieme più voci, quelle voci che ancora adesso si uniscono al grido “Todos somos Ayotzinapa!”. Un grido che continua ad animare le piazze di città del Messico e di molte altre città nel mondo.

 

segue INCONTRO

AVAMPOSTI INCONTRI

BIBLIOTECA CIVICA CALENZANO | sala polivalente

sab 19/09 ore 18.30

MATERNITY BLUES

incontro con Grazia Verasani

autrice del testo teatrale e della sceneggiatura del film Maternity Blues

partecipano le attrici Amanda Sandrelli, Elodie Treccani, Xildha Lapardhaja, Elena Arvigo

● segue proiezione del FILM Maternity Blues

 

mar 22/09 ore 18.30

RICORDARE ASSIA DJEBAR

incontro con Maria Nadotti, Roberta Mazzanti, Régine Boutégège

● letture da “Nel cuore della notte algerina”, “Bianco d’Algeria”, “Nulle part dans la maison de mon père”, “Lontano da Medina” a cura di Antonio Fazzini e Grazia Mandruzzato

 

gio 24/09 ore 18.30

SIETE STATI Lĺ

presentazione e.book Siete stati lì. Storie e vite finite sui giornali (edizioni GoWare) con gli autori Laura Montanari e Fabio Galati

● letture di brani a cura della Calenzano Teatro Formazione

AVAMPOSTI BAMBINI

BIBLIOTECA CIVICA CALENZANO | sala bambini

lun 21/09 mar 22/09 mer 23/09 gio 24/09 ven 25/09 ore 17.00 

FAVOLE&MERENDA

narrazione di favole di GIANNI RODARI e ITALO CALVINO

a cura di Silvia Frasson

con gli allievi della CalenzanoTeatroFormazione Costanza Bugiani, Maria Orsi, Ginevra Razzoli, Francesco Viliani, Gaia Zipoli

OGNI GIORNO PIÙ FAVOLE DIVERSE E UNA FAVOLOSA MERENDA!

Please reload

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

IL TEATRO DELLE DONNE

Associazione Culturale

sede legale: via Canova, 100/2 - 50142 Firenze

P.IVA 04620870487 | C.F. 94043630485

TEATRO MANZONI

via Mascagni, 18 - 50041 Calenzano (FI)

tel. e fax: 055 8877213 - 055 8876581

e-mail: teatro.donne@libero.it

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon