top of page
AVAMPOSTI 022 - TEATRO DELLE DONNE

Riprende e si conclude il programma di Avamposti TeatroFestival 022 nel mese di dicembre, con uno degli autori più amati dal nostro pubblico, il drammaturgo, attore, regista calabrese SAVERIO LA RUINA, che ha portato in scena tutti i suoi spettacoli al Teatro delle Donne a partire dal suo esordio. Adesso torna, per la prima volta al Teatro Goldoni di Firenze il 22 dicembre, con VIA DEL POPOLO, ultima produzione che ha appena debuttato a Milano. 

ruina.jpg

SCENA VERTICALE

VIA DEL POPOLO

giovedì 22 dicembre ore 20.30

TEATRO GOLDONI via Santa Maria, 15  Firenze

di e con SAVERIO LA RUINA

Disegno luci Dario De Luca
Collaborazione alla regia Cecilia Foti
Audio Luci Mario Giordano
Allestimento Giovanni Spina
Dipinto Riccardo De Leo
Amministrazione Tiziana Covello
Organizzazione generale Settimio Pisano

“Via del Popolo, un tratto di strada di una cittadina del Sud che un tempo brulicava di attività: due bar, tre negozi di generi alimentari, un fabbro, un falegname, un ristorante, un cinema... Due uomini percorrono via del Popolo, un uomo del presente e un uomo del passato. Il primo impiega 2 minuti per percorrere 200 metri, il secondo 30 minuti. È la piccola città italiana a essere cambiata, è la società globalizzata. Ai negozi sono subentrati i centri commerciali e la fine della vendita al dettaglio ha portato via posti di lavoro, distruggendo un modello sociale ancora basato sulle relazioni personali. 

-A cu appartènisi -chiedevano i vecchi paesani, a chi appartieni?    

E dalla tua risposta ricavavano le informazioni essenziali sulla tua identità. Via del Popolo è il racconto di un’appartenenza a un luogo, a una famiglia, a una comunità. Ma quei duecento metri rappresentano anche un percorso di formazione in cui sono gettate le basi della vita futura, dal quale emergono un’umanità struggente, il rapporto coi padri, l’iniziazione alla vita, alla politica, all’amore. E non solo. Via del Popolo è anche una riflessione sul tempo, il tempo che corre ma che non dobbiamo rincorrere, piuttosto trascorrere”. Saverio La Ruina

INGRESSO SPETTACOLO

interi   15 € 

ridotti 12 € (over 60, under 25, Coop, Arci, Uisp, ATC)

ridotti   7 € residenti quartiere 1 e del quartiere 4 

ridotti   5 € per gli iscritti ai corsi di formazione​

INFO E PRENOTAZIONI

IL TEATRO DELLE DONNE  presso TEATRO GOLDONI

Via Santa Maria, 15  -  50125 Firenze (FI)

055 2776393 - teatro.donne@libero.it - 

facebook/ilteatrodelledonne | twitter/teatro_donne | instangram/teatrodelledonne

Prevendita: Negozi del Circuito BoxOffice Toscana e Ticketone, online su www.ticketone.it 

Siamo nel periodo pre-natalizio e lo vogliamo festeggiare

col nostro pubblico abbinando allo spettacolo una

CENA DI NATALE

a buffet, che si terrà nella Caffetteria del teatro dopo lo spettacolo alle ore 22,00.

cena.jpg

Per prenotazioni e informazioni sulla cena chiamare il numero 055 2776393

AUTUNNO FIORENTINO

SFIDE D’AUTUNNO la contemporaneità a teatro

INIZIATIVE PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

7 e 8 NOVEMBRE ore 10,00

ITT MARCO POLO-Istituto Superiore Tecnico Turistico

Via di San Bartolo a Cintoia, 19/A - FIRENZE

IL TEATRO DELLE DONNE

PADRE D'AMORE, PADRE DI FANGO

di e con CINZIA PIETRIBIASI

musica e suoni Giorgia Pietribiasi

voce narrante Michele Zaccaria

Ingresso gratuito

Padre d'amore, padre di fango.jpeg

Lo spettacolo racconta la storia di una relazione. Quella di una figlia con il proprio padre. Una storia vera che non viene raccontata ma piuttosto attraversata. Il luogo dove tutto accade è Schio, cittadina operaia in provincia di Vicenza. La piccola e industriosa città che vede nascere e crescere grandi aziende tessili come la Lanerossi, negli anni ‘80 viene letteralmente sommersa dall’eroina, assistendo con indifferenza e paura all’annichilimento della generazione venti-trentenne dell’epoca.

30 NOVEMBRE ore 17,30

1 DICEMBRE ore 20,30

BIBLIOTECANOVA 

Via Chiusi, 4 - FIRENZE

IL TEATRO DELLE DONNE

LA METAFISICA DELLA BELLEZZA lettere dalle case chiuse

dalle lettere delle prostitute alla senatrice Merlin

progetto e regia ELENA ARVIGO

ingresso gratuito

METAFISICA DELLA BELLEZZA copia.jpg

Chi sono le ragazze delle case? Le lettere alla Senatrice Merlin, son lettere per lo più di madri –piene di speranza, dignità stupore e gratitudine per chi si sta mostrando interesse verso la loro situazione di “donne perdute “–sfruttate- per chi, come la Senatrice Merlin, ha cercato concretamente di immaginare per loro un futuro diverso e migliore. La prostituta, con la sua verità, diventa a tratti immagine di una dignità che sconvolge l’intero ordine della realtà costituita. Non c’è niente che l’umanità detesti di più quanto la verità, quando l’immagine a cui rinvia non corrisponde agli ideali e alla morale che si è data.

dal 30 NOVEMBRE all'11 DICEMBRE

ore 20,30

Posti limitati/Prenotazione obbligatoria

LIMONAIA DI VILLA VOGEL

Via delle Torri , 23 - FIRENZE

IL TEATRO DELLE DONNE

LA DONNA FATTA A PEZZI 

dal racconto di Assia Djebar

nella raccolta “Nel cuore della notte algerina

drammaturgia e regia Filippo Renda

con ANTONIO FAZZINI

 ingresso 7,00€

foto 1 Antonio Fazzini_La donna fatta a pezzi.png

Dalla favola intrigante delle “Mille e una notte” all’oscuro racconto di Assia Djebar. Dalle vie misteriose di Baghdad alle inquietanti vicende algerine del 1992. Storie di donne misteriose e violente, raccontate per dieci serate come una fiaba nell’intimità di una tenda nel deserto per un numero limitato di spettatori (15/20). Attraverso una narrazione superba, travolgente, poetica, si viene portati per mano dalla Baghdad del mito, pervasa di erotismo e profumi, a un’Algeria degli anni ’90 dove l’ignoranza non riconosce il valore del testo emblematico per eccellenza del mondo islamico.

14 DICEMBRE ore 17,30

15 DICEMBRE ore 20,30

BIBLIOTECANOVA

Via Chiusi, 4 - FIRENZE

IL TEATRO DELLE DONNE

RECITAL DA TESTI DI ANNIE ERNAUX 

Premio Nobel 2022

con ELENA ARVIGO

Ingresso gratuito

ELENA ARVIGO

Per il suo pubblico era già un’icona e di certo non serviva il Premio Nobel per la Letteratura 2022 per farla amare dai suoi lettori. Fatto sta che il premio non ha fatto altro che confermare il suo essere una scrittrice eccezionale. Negli ultimi anni, è diventata quasi un culto per chiunque ami la scrittura. E questo è successo anche in Italia. Con il successo di  La scelta di Anne – L’Événement,  vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2020, il libro L’evento da cui è tratto il film è tornato molto in auge. Uscito in Francia nel 2010, racconta l’esperienza di una ragazza che cerca disperatamente di abortire in un mondo che non le riconosce questo diritto, portando alla luce una ferita collettiva. Ne La donna gelata riavvolge i ricordi dell’educazione sentimentale e sessuale di una donna dalla provincia francese degli anni Quaranta. E poi Gli anni, un flusso di ricordi dell’autrice che ripercorre la sua vita dagli anni quaranta fino ai giorni nostri. E mentre racconta di sé, racconta anche il Novecento e la storia di una

generazione.

PER I PIÙ PICCOLI

4-11-18-25 NOVEMBRE

2-7-16-21 DICEMBRE

ORE 17.00

LUDOTECA COMUNALE L'ALBERO DI ALICE

Via del Cavallaccio, 10 - FIRENZE

Ingresso gratuito

IL TEATRO DELLE DONNE

FAVOLE&MERENDA

Riscrittura e regia a cura di Antonio Fazzini e Vania Rotondi

con  ANTONIO FAZZINI e VANIA ROTONDI

AL TERMINE UNA FAVOLOSA MERENDA

NARRAZIONE DI FAVOLE

favolemerenda-giu2022-siGIU.jpg

È la nuova versione del nostro spettacolo dedicato ai più piccoli, ai più giovani spettatori del Teatro delle Donne. Sono state scelte con amore le favole più belle, quelle della nostra infanzia ma anche dell’infanzia dei nostri nonni. Non mancano quelle delle generazioni più recenti. Streghe cattive, matrigne, orchi pronti a mangiarti, ma anche fatine buone, nanetti accoglienti, zucche che si trasformano in carrozze, gatti con gli stivali, un mondo incantato in cui I SOGNI SON DESIDERI DI FELICITÀ. Ma anche super eroi, che oggi sono spesso delle bambine, perché per crescere in questo mondo non devono esserci limiti alla fantasia.

LABORATORI TDD-TeatroFormAzione

LABORATORI

corsi per adulti e bambini

che avranno per oggetto testi su temi natalizi come il Canto di Natale di C. Dickens

​OGNI GIOVEDI’ DI NOVEMBRE 3-10-17-24

E DICEMBRE 1-15-22

IL KANTIERE

Via del Cavallaccio, 1/Q

Corso bambini  dalle 17,30 alle 19,00

Corso adulti  dalle 19,30 alle 22,30

055 2776393 - teatro.donne@libero.it

23 DICEMBRE ore 17,00 e ore 20,30

SAGGI DEI LABORATORI A TEMATICA NATALIZIA

Contattaci

Il tuo modulo è stato inviato!

bottom of page